Archivi mese aprile 2013

NELLA CASA di François Ozon

Nel liceo francese “Gustave Flaubert” si sta sperimentando il ritorno alla divisa, un escamotage voluto dal preside per abbattere le differenze sociali che possono essere evidenziate dal differente abbigliamento usato dai ragazzi. Chi è scettico di fronte a questa iniziativa è il professor Germain (Luchini), insegnante di francese, più interessato all’apprendimento e al grado di cultura dei suoi studenti, che al loro look. Ogni giorno Germain tenta di trasmettere ai suoi amati/odiati studenti la passione per i classici della letteratura, ma puntuale arriva la depressione quando Germain si accinge alla correzione dei loro compiti...

Continua

RAZZABASTARDA di Alessandro Gassman

Periferia degradata di Roma. Roman (Gassman) è un immigrato rumeno della prima ora, ex appartenente a una famiglia rom, che ha scelto di mettere le radici nella capitale d’Italia. Ufficialmente Roman sbarca il lunario riparando automobili, ma nella realtà è uno spacciatore. Conscio dei pericoli che tale attività nasconde in ogni dove, Roman fa di tutto per tenere lontano suo figlio Nicu (Anzaldo) dal quel mondo. Per Nicu vivere da persona normale non è affatto facile, basti pensare alla rabbiosa reazione della sua fidanzata romana (Facchinetti), quando questa scopre le vere origini del suo ragazzo...

Continua

L’IPNOTISTA di Lasse Hallström

Mancano pochi giorni a Natale e la Stoccolma innevata viene sconvolta da un terribile pluriomicidio, quello di un’intera famiglia. O quasi. A ritrovare agonizzante il giovane Josef Ek (Bökman) è il detective della omicidi Joona Linna (Zilliacus), arrivato lì proveniente dalla palestra di una scuola vicina, dove poco prima era stato ucciso con terribili fendenti il padre del ragazzo. Chiara l’intenzione dell’assassino di sterminare tutti gli Ek: prima il padre poi, nella casa di quest’ultimo, la moglie e la figlia minore, credendo di aver fatto la stessa cosa anche con Josef...

Continua

UNDICI SETTEMBRE 1683 di Renzo Martinelli

Fine estate del 1683. Dopo aver ricevuto l’investitura dal sultano di Istanbul, il Gran Visir Karà Mustafà (Lo Verso) dichiara solennemente al suo signore di essere pronto a conquistare l’Europa centrale, per poi convergere con le sue truppe fino a Roma, allo scopo di far abbeverare i suoi cavalli nelle fontane di piazza San Pietro, con la chiesa adiacente trasformata in moschea. Alla guida di un potentissimo esercito di trecentomila uomini, formato anche da reggimenti di giannizzeri e cavalleria tartara, Mustafà organizza alle porte di Vienna un campo di venticinquemila tende, pronto a sferrare l’attacco decisivo. Caduta la capitale austroungarica, sottomettere il resto d’Europa sarà uno scherzo...

Continua

THE HOST di Andrew Niccol [Ancora in Sala!]

Finalmente la terra è il pianeta che da secoli tutti gli uomini hanno sognato che fosse: un luogo dove regna la pace, l’armonia, la tolleranza, il sorriso. Tutto questo per merito non di una conquista civile globale, ma grazie a un invisibile invasore alieno che si è impossessato dell’anima di uomini e donne, regalando uniformità al genere umano, ai loro gesti, al loro pensare e ai loro occhi, azzurri per tutti. Vestiti con un abbigliamento elegantemente sobrio e dello stesso colore, il crema, fra gli umani non più umani ci sono dei gruppi che hanno il compito di scovare i loro simili, cioè i veri umani, per inserire nei loro corpi una specie di “millepiedi di luce”, cioè l’anima aliena, che li renderà come loro...

Continua

SU RE di Giovanni Columbu [Ancora in Sala!]

Dai Vangeli secondo Matteo, Marco, Luca e Giovanni. Gesù di Nazareth (Mattu) giace in terra ormai morto, il suo corpo è amorevolmente accudito dalle mani di Maria (Menneas), che disperata si chiede il perché di tanta violenza. Gesù è stato vittima di un processo sommario da parte dei sacerdoti del posto i quali, per avvalorare le loro accuse, hanno sottoposto a Ponzio Pilato (Pillonca) le testimonianze di alcuni pastori che hanno ascoltato dalla viva voce del Salvatore, parole di comprensione per i più poveri e i più deboli, e di condanna verso i ricchi e gli stessi sacerdoti. Pilato ha comunque dei dubbi sulla colpevolezza dell’uomo, ma non ha alcuna intenzione di inimicarsi il popolo che governa...

Continua

IL LATO POSITIVO di David O. Russell [Ancora in Sala!]

Dopo otto mesi trascorsi in un ospedale psichiatrico per guarire da un forte esaurimento nervoso, Pat Solitano (Cooper) torna nella sua casa natale dove ad accoglierlo a braccia aperte sono suo padre (De Niro) e mamma Dolores (Weaver). I genitori hanno il compito di far dimenticare al figlio il motivo del suo malessere, anche se l’impresa sembra ardua: otto mesi prima infatti Pat aveva scoperto il tradimento della propria moglie che, oltre al naturale shock, gli ha anche fatto rischiare la galera per le percosse inflitte all’amante di lei...

Continua

IL FIGLIO DELL’ALTRA di Lorraine Lévy [Ancora in Sala!]

Tel Aviv. Non crede ai propri occhi, né alle proprie orecchie, ma il verdetto parla chiaro: il gruppo sanguigno di Joseph Silberg (Sitruk), aspirante militare di leva, nemmeno somiglia a quello di nessuno dei suoi genitori. Con non poco imbarazzo mamma Orith (Devos) informa della cosa l’allibito marito Alon (Elbé), il quale fa fatica a non pensare a un tradimento della moglie, e comunque per un colonnello dell’Aviazione avere un figlio scartato alla visita militare non è certo la prima delle sue aspirazioni. Grazie alla calma e alla tenacia di Orith, francese trapiantata in Israele, i Silberg indagano fino in fondo, arrivando così alla scoperta del mistero del sangue di Joseph...

Continua

LA SCELTA DI BARBARA di Christian Petzold [Ancora in sala!]

Estate 1980, nord della DDR. A causa di una semplice richiesta di espatrio verso l’occidente, Barbara (Hoss), una bella dottoressa dell’ospedale più importante di Berlino Est, è stata trasferita in quello di una cittadina di provincia, non lontana dal mare del nord. La principale ragione che ha spinto Barbara a chiedere il visto per andarsene nell’altra Germania, è la relazione che ha con il suo amato fidanzato, da tempo fuggito dal regime di Pankow. Sul lavoro Barbara è molto brava, disponibile, ligia ai suoi doveri, dolce con i suoi pazienti, specie se giovani; è con i colleghi che invece la dottoressa mantiene un freddo e fermo distacco, caratterizzato soltanto da formale cortesia e professionalità...

Continua

QUARTET di Dustin Hoffman [Ancora in sala!]

Nella splendida residenza di Beecham House, casa di riposo per musicisti e cantanti lirici in pensione, fervono i preparativi per l’imminente concerto di gala. Fra i numerosi artisti con un passato glorioso alle spalle, si distinguono tre ex componenti di un quartetto canoro, un tempo celebre in tutto il mondo: Reginald Paget (Courtenay), detto Reggie; Wilfred Bond (Connolly), più conosciuto come Wilf e la sempre più svampita Cecily Robson (Collins), per tutti Cissy. I tre non possono essere più diversi fra loro...

Continua