Categoria SpartaCult

#6: “Francesco, Francesco!”

Torna Spartacult, la rubrica cinematografica che analizza le scene cult della settima arte!

Oggi vi faremo riscoprire una delle scene più famose del cinema italiano: la morte di Pina in “Roma città aperta” di Roberto Rossellini, film manifesto del neorealismo italiano.

Roma città aperta (99 min) – Drammatico

(1945) di Roberto Rossellini con Anna Magnani, Aldo Fabrizi, Maria Michi, Marcello Pagliero

In un impreciso giorno del 1944, mentre Roma è occupata dai nazifascisti, si attende il futuro arrivo degli Alleati. Francesco (Grandjacquet), tipografo antifascista e Pina (Anna Magnani), giovane vedova, madre del piccolo Marcello, si devono sposare l’indomani. A sconvolgere i loro piani ci pensa Giorgio Manfredi,  partigiano comunista, che inseguito dalla polizia, si nasconde a casa loro...

Continua

Forrest Gump: “Corri Forrest, corri!”

Anno nuovo, lavoro arretrato?

Dopo le festività OggiBlog.it vi propone, come sempre, una scena cult della storia del cinema.

Oggi parleremo di una delle sequenze più citate dagli spettatori di tutto il mondo.

Tratta da “Forrest Gump” di Robert Zemeckis

Forrest Gump (142 min) – Commedia drammatica

(1994) di Robert Zemeckis con Sally Field, Tom Hanks, Gary Sinise, Robin Wright

Forrest Gump, nato e cresciuto in Alabama, è meno intelligente degli altri bambini. Grazie o a causa di questo handicap compie piccole grandi imprese. Con la sua onesta generosità vive da vicino i più importanti avvenimenti della storia statunitense. Dalla fine degli anni Quaranta, all’inizio degli anni Ottanta del novecento.

Forrest non ha solo un quoziente intellettivo inferiore alla media, ma anche un prob...

Continua

#4: Love actually

Avete passato un buone feste o il pranzo natalizio vi ha messo ko?

Volete un momento di relax in attesa della tombola o del mercante in fiera?

OggiBlog.it vi regala tre scene cult del film di natale per eccellenza: “Love actually – L’amore davvero” , giunto al suo decimo anniversario.

Love actually – (129 min) – Commedia

(2003) di Richard Curtis con Hugh Grant, Liam Neeson, Colin Firth, Emma Thompson.

Mancano pochi giorni al natale nella Londra di inizio millennio. Dieci storie si intrecciano all’insegna dell’amore, davvero.

BILLY MACK REGISTRA “CHRISTMAS IS ALL AROUND”

Billy Mack, rocker in declino, insieme al suo pingue manager Joe, tenta di lanciare la cover di Love is all around dei The Troggs, cambiando solamente una parola...

Continua

Un americano a Roma: “Maccarone, m’hai provocato…”

La settimana inizia in salita?

Non vedi l’ora che arrivi Natale?

Rilassati scoprendo con OggiBlog.it le migliori scene cult della storia del cinema!

La sequenza di oggi è tratta dal film “Un americano a Roma” di Steno, considerato una pietra miliare del nostro cinema.

Ne analizzeremo la scena più famosa: il “dialogo” tra Nando Mericoni (interpretato da Alberto Sordi) e il piatto di maccheroni, colpevole di averlo provocato.

Un americano a Roma – (94 min) – Commedia

(1954) di Steno con Alberto Sordi, Giulio Calì, Maria Pia Casilio, Carlo Delle Piane.

Nando Mericoni è un giovane romano, ossessionato dall’America e dai suoi miti. Guida la moto come Marlon Brando ne Il selvaggio, cammina alla John Wayne e parla un inglese “awanagana” cercando di ballare il tip tap come Fred Astaire...

Continua

Il buono, il brutto e il cattivo: il triello

Come ogni settimana torna Spartacult, la rubrica cinematografica che vi fa scoprire le scene cult della storia del cinema!

La sequenza di oggi è il “triello” finale ne “Il buono , il brutto e il cattivo” di Sergio Leone.

Il buono, il brutto e il cattivo (176 min) – WESTERN

(1966) di Sergio Leone con Clint Eastwood, Lee Van Cleef, Eli Wallach, Aldo Giuffré.

New Mexico, 1862.

Siamo nel bel mezzo della guerra di secessione americana.

Tre fuorilegge sono alla ricerca di 200.000 dollari nascosti dal soldato confederato Jackson.

Il brutto (Eli Wallach) conosce il cimitero dove si trova il bottino , il buono (Clint Eastwood) sa il nome della tomba sotto la quale scavare. Pur non fidandosi l’uno dell’altro si alleano per spartirsi il tesoro...

Continua

Spartacus: “Io sono Spartaco”

Avete passato un buon weekend?

State per ricadere nella noiosa routine quotidiana?

OggiBlog.it ogni lunedì vi accompagnerà nel faticoso ritorno al solito trantran con una nuova pillola di cinema: “SpartaCult”

Vi racconteremo una sequenza di culto passata alla storia della settima arte.

Non potevamo che iniziare con “Spartacus” di Stanley Kubrick.

Spartacus (198 min)  – Storico

(1960) di Stanley Kubrick con Kirk Douglas, Peter Ustinov, Tony Curtis, Jean Simmons, Charles Laughton.

Siamo nel I sec. a.C.

Spartaco (Kirk Douglas), gladiatore trace, dopo l’ennesima umiliazione subita, capeggia una rivolta di schiavi contro il governo di Roma...

Continua