Indovina chi viene al cinema?

Non sapete come rilassarvi questo fine settimana?

Vorreste un motivo per non sprofondare sul divano?

Oggiblog.it vi consiglia di andare al cinema!

Non prima però di avervi detto quali film sono usciti nelle sale:

 

 

 

BLUE JASMINE (98 min) – Commedia drammatica

di Woody Allen con Alec Baldwin, Cate Blanchett, Joy Carlin, Bobby Cannavale

Jasmine (Cate Blanchett) depressa e sul lastrico dopo il fallimento finanziario del marito, Hal (Alec Baldwin)  si trasferisce dalla sorella Ginger ( Sally Hawkins) a San Francisco. Armata di antidepressivi e in cerca di lavoro, dovrà fare  i conti con una realtà lontana dal lusso di New York e con Chili, il ragazzo non proprio sofisticato della sorella.

Torna il  Woody Allen dei tempi migliori con un film che guarda ai protagonisti e alle tematiche di “Un tram che si chiama desiderio”.

Consigliato a: gli amanti dei film di Allen , nostalgici di paranoie e xanax, curiosi di sapere se al regista di “Manhattan” abbia fatto bene il ritorno negli States, nonostante abbia girato nella west coast.

 

DIETRO I CANDELABRI (118 min) – Biografico

di Steven Soderbergh con Matt Damon, Michael Douglas, Dan Aykroyd, Rob Lowe

La tormentata relazione tra Wladziu Valentino Liberace (Michael Douglas) attore, pianista e personaggio televisivo e il suo compagno di quarant’anni più giovane Scott Thorson, durata per ben sei anni.

Soderbergh torna alle atmosfere di Las Vegas dopo la trilogia di Ocean, portandosi dietro Matt Damon e alcune critiche negative.

Consigliato a: chi non conosce la vita dell’artista con il cachet più alto del mondo tra gli anni ’50 e ’70 e quelli che vorrebbero dare l’Oscar a Micheal Douglas per la miglior interpretazione maschile, ma ignorano che non verrà premiato perché si tratta di un film per la tv.

http://www.youtube.com/watch?v=Uatterifl3A


OLDBOY (104  min) – Drammatico

 di Spike Lee con Josh Brolin, Samuel L. Jackson, Elizabeth Olsen

Joe Doucett (Josh Brolin) viene liberato dopo vent’anni d’inspiegabile isolamento dal mondo. Come un moderno “Edmond Dantès” vuole vendicarsi andando alla ricerca dell’organizzatore del suo rapimento, domandandosi alla fine non perché sia stato imprigionato, ma perché sia stato liberato.

Spike Lee gira un remake meno ironico e poetico del film coreano vincitore  Gran Premio della giuria al Festival di Cannes nel 2004,

Consigliato a: chi vuole avere conferma dell’inadeguatezza di Josh Brolin in questo ruolo.

 

IL SUD E’ NIENTE (90 min) – Drammatico

di Fabio Mollo con Vinicio Marchioni, Valentina Lodovini, Miriam Karlkvist, Andrea Bellisario

Grazia diciottenne di Reggio Calabria, non ha mai creduto alla morte del fratello, avvenuta in circostanze oscure. Quando vede un ragazzo molto simile uscire dal mare e andare verso la città, inizia a indagare, scoprendo che il padre pescatore, non le ha detto tutto.

L’esordio alla regia di Fabio Mollo è un film sulla famiglia, un certo tipo di sud e il non detto, cogliendo nel segno in tutti e tre gli ambiti.

Consigliato a: chi vuole sapere se la giovanissima Miriam Karlkvist possa essere considerata o meno una promessa del cinema italiano.

 

ROMA CRIMINALE – Azione

di Gianluca Petrazzi con Luca Lionello, Alessandro Borghi, Corrado Solari

Marco Lanzi, vice questore di un commissariato di Roma è sulle tracce di “er Toretto”,  criminale appena uscito di galera dopo trent’anni, che freddò il padre davanti ai suoi occhi. Qualcosa bolle in pentola e potrebbe essere l’occasione per vendicarsi.

Tante ottime scene d’azione come non si vedeva da molto in un film italiano a cui però manca una buona regia e una almeno decente direzione degli attori, fin troppo macchiette, nonostante sia un film di genere.

Consigliato a: i nostalgici dei poliziotteschi anni ’70 vogliosi di molta azione e poca autorialità.

 

 

Lascia un commento

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current month ye@r day *