INTERVISTA ALESSIA ALCIATI – OTTOBRE 2017

 

AL FESTIVAL DEL FILM DI ROMA 2017 VERRA’ PRESENTATO COME FILM D’APERTURA “TERAPIA DI COPPIA PER AMANTI”, ULTIMO FILM DI ALESSIO MARIA FEDERICI. ALESSIA ALCIATI INTERPRETA IL RUOLO “JESSICA”, COM’E’ STATO LAVORARE SU QUESTO PROGETTO?

“Terapia di coppia per amanti”è stata una grande esperienza e sono davvero felice che sia stato preso al Roma Film Festival. È stato un set importante prodotto da Warner Bros Italia.Un ottimo cast composto da Pietro Sermonti, Ambra Angiolini, Sergio Rubini e, a sorpresa, con la presenza di Alan Sorrenti. Quando mi è stato detto che avrei fatto parte del film ero molto felice, avevo grande stima per il regista e per gli attori con cui avrei dovuto recitare. Ho quindi iniziato a prepararmi al meglio, studiando molto prima delle riprese. C’era una bellissima atmosfera sul set, molto professionale ma al tempo stesso divertente.

NON È LA TUA PRIMA VOLTA AL ROMA FILM FESTIVAL, GIUSTO?

Esatto, sono già stata al Roma Film Festival 2014, in concorso con il film di Marco Risi “TreTocchi”, è stata una bellissima esperienza e l’anno prima, sempre al Roma Film Festival, ho vinto il premio “miglior interpretazione” ad una competizione per attori, concorso che aveva come giurati quattro grandi registi: Daniele Luchetti, Ferzan Ozpetek, Sergio Castellitto e Giovanni Veronesi.

COME È STATO LAVORARE CON ALAN SORRENTI?

Alan Sorrenti è una persona speciale, ci ritrovavamo spesso tra un ciak e l’altro a chiacchierare insieme. Nel film lui interpretava un cantante sull’orlo del fallimento che cerca di guadagnare ancora qualcosa con qualche tour in giro per l’Italia ed io interpretavo ‘Jessica’ la cantante con cui duettava. Ripetevamo le battute insieme ed abbiamo instaurato un bellissimo rapporto di fiducia e rispetto. Alan stava sempre al gioco,benché tutti continuassimo a cantare rivolti verso lui “Siamo figli delle stelle”, il suo più grande successo discografico, lui rideva e si divertiva con noi,nonostante a volte poteva sembrare dal suo punto di vista noioso e ripetitivo.Ho un bellissimo ricordo di quei giorni.

COM’È ALESSIO MARIA FEDERICI COME REGISTA?

Alessio Maria Federici è un grande professionista, spero di poter lavorare di nuovo conlui. Mi ha dato la possibilità di costruire il personaggio di “Jessica” seguendo il mio istintoenon capita facilmente di avere la libertà da parte del registadi costruire il tuo ruolo affidandoti anchealle tue idee, invece lui mi ha fatto capire che gli piaceva il modo in cui stavo costruendo il mio ruolo ed ha deciso di tenerlo così.Spero che il nostro lavoro venga apprezzato dal pubblico in sala.

 

COME APPROCCI AD UN NUOVO PERSONAGGIO CHE SENTI MOLTO LONTANO DELLA TUA PERSONALITA’?

La cosa più importante è non giudicarlo. Ognuno ha le proprie ragioni quando compie una determinata azione, seppur negativa, quindi è un’ottima cosa cercare e indagare su quei motivi che lo portano a fare determinate scelte. Se il personaggio è davvero distante da qualsiasi tipo di esperienza che posso aver provato, inizio a leggere ed informarmi il più possibile sul suo lavoro, su quello che mangia, su come vive.

Se non ho modo di capirlo inizio a cercare su internet, leggere libri e guardare film.

 

ALESSIA QUANDO HAI DECISO DI DIVENTARE ATTRICE?

Da piccola spesso andavo a dormire da mia nonna, la sera prima di addormentarci guardavamo sempre film meravigliosi, ricordo che ci mettevamo sotto le coperte ed accendevamo la Tv, quasi sempre su: “I Bellissimi di Rete 4” e ci immergevamo nella visione dei film, guardavamo di tutto, dai film di De Sica e Sordi a quelli di Frank Capra, Billy Wilder ed Ernst Lubitsch. Ecco, in quegli anni, guardando quei capolavori, io mi sono innamorata del Cinema, decidendo di diventare attrice.

 

AL FESTIVAL DI ROMA QUEST’ANNO SONO DIVERSI I TITOLI CON TEMA CENTRALE: I SOCIAL. COSA SIGNIFICA ESSERE ATTRICE IN UN’ERA DOMINATA DA ‘SOCIAL’?

Bella domanda. Io non sono mai stata una grande appassionata di ‘Social’, inoltre non mi piaceva neanche essere fotografata, ho sempre preferito il video alla fotografia. Figuriamoci pensare di riempire un intero profilo solamente con mie foto. Ma con il passare degli anni l’industria ha iniziato a cambiare, sentivo dire che nei casting controllano i followers, mi sembrava un’assurdità, le credevo semplici dicerie, ma poi ho iniziato a vedere che avere un elevato numero di followerscominciava ed essere considerato importante, tanto quanto una qualunque altra qualità, tanto quanto avere un talento particolare. Non c’era più differenza se avevi fatto un reality o un film, se ti avevano permesso di avere tanti follower, era in ogni caso qualcosa di importante, degno di nota.

Mi viene da sorridere perché ricordo un agente che parecchi anni fa si era lamentato con me del fatto che avessi lavorato in televisione (specifico: sempre come attrice),“Era meglio se andavi a fare la cameriera se avevi bisogno di soldi, è controproducente per la tua carriera” mi aveva detto. Non mi era piaciuto il suo discorso allora, figuriamoci adesso, non solo sembra assurdo ma mi fa ridere ogni volta che ci penso, ovviamente vi assicuro che è stato costretto a cambiare mentalità. Non era certo il periodo in cui i ragazzi fanno a gara per andare a lavorare in trasmissioni televisive in modo da poter diventare “popolari sui social”. Comunque sono arrivata ad una mia conclusione. È importante aggiornarsi con i tempi. Non voglio soccombere per non stare al passo con la realtà in cui vivo, così ho iniziato a cercare un mio modo di usare i social, un mio modo di raccontare la mia vita senza dovermi snaturare. In realtà sead esempio gli stessi sostenitori del teatro o del cinema muto si fossero imposti contro lo sviluppodel cinematografonon avremmo avuto la possibilità di vedere grandi capolavori. Quindi non so a cosa porterà questa “era social”, ma non mi piace mettermi contro a priori.

 

 

 

 

Lascia un commento

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current month ye@r day *